Elyx, la piattaforma cloud che semplifica la gestione delle forniture energetiche - Energyup

Digital360 Awards

Elyx, la piattaforma cloud che semplifica la gestione delle forniture energetiche

Sviluppata dalla startup modenese Bisy per Poste Italiane, Elyx è in grado di leggere automaticamente le fatture in formato PDF e di controllare la correttezza di ogni singola componente. La piattaforma SaaS si è aggiudicata un posto tra i finalisti ai Digital 360 Awards come soluzione innovativa in ambito B2B e eSupply Chain

22 Set 2021

Automatizzare tutto il processo di analisi e gestione delle forniture energetiche aziendali per abilitare il controllo automatico della correttezza delle fatture energetiche, conoscere i costi e i consumi di energia per ogni singolo immobile, identificare gli immobili più inefficienti e generare forecast di spesa energetica per definire budget, revisioni al budget e assestamenti mensili in modo facile e puntuale. Poste Italiane ci è riuscita grazie alla piattaforma SaaS Elyx progettata da Bisy, startup modenese che aiuta le imprese a razionalizzare e digitalizzare i propri processi interni, con un progetto risultato tra i finalisti ai Digital360 Awards 2021 per la categoria Soluzioni B2B e eSupply Chain.

Perfettamente adattabile a tutte le realtà multi-sito che si trovano a gestire un numero rilevante di immobili, la piattaforma Elyx mette a disposizione: digitalizzazione automatica di fatture energetiche (energia elettrica, gas, acqua, TLR, gasolio, gpl, …) a partire dal PDF del fornitore; controllo automatico e puntuale di tutti gli aspetti di una fattura energetica (contratto + Arera) e il confronto dei consumi fatturati con quanto pubblicato dal distributore; modulo di analisi per la ripartizione mensile dei dati di costi e consumi, produzione report, generazione di KPI, creazione di anomalie in base alle configurazioni specificate dall’utente; motore di simulazione per la valutazione di costi energetici in periodi passati/futuri a supporto di attività di budget, revisioni ed assestamenti mensili; workflow amministrativo per la gestione del processo di approvazione al pagamento delle fatture energetiche e il conseguente invio dei dati al software di contabilità del cliente; app mobile per automatizzare la raccolta dei valori di lettura dei contatori da parte del personale in campo (come i manutentori) e facilitare il rispettivo confronto con i dati fatturati.

In Poste Italiane la soluzione è stata inoltre integrata con diversi applicativi aziendali (gestione patrimonio, contabilità, BMS e EMS) al fine di ottenere il massimo livello di automazione possibile delle procedure interne legate all’elaborazione dei dati energetici. Dopo 4 anni di upgrade e revisioni, la piattaforma è diventata una tecnologia di riferimento per la gestione delle forniture energetiche in ambito B2B. Nei prossimi due anni, è prevista l’introduzione di diversi verticali (telefonia, facility, rifiuti, imposte) in modo da fornire quante più informazioni possibili per un gestione sempre più efficiente e sostenibile degli immobili.

Immagine da Shutterstock

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Aziende

B
Bisy
P
Poste Italiane

Approfondimenti

D
digitalizzazione
S
supply chain

Articolo 1 di 5