Fotovoltaico in Sicilia, PPA decennale tra Canadian Solar e Centrica Energy Trading - Energyup

Power Purchase Agreement

Fotovoltaico in Sicilia, PPA decennale tra Canadian Solar e Centrica Energy Trading

Una volta attivi per il servizio commerciale, Centrica Energy Trading acquisterà l’energia solare pulita prodotta dai due impianti da 6 MWp ciascuno sviluppati nelle località di Trapani ed Etna che riusciranno a rifornire quasi 9.000 abitazioni in Italia, evitando l’emissione di 7.150 tonnellate di CO2

16 Lug 2021

Due progetti di energia solare in Italia per un totale di 12 MWp. È questo l’asse attorno a cui si snoda il power purchase agreement (PPA) decennale sottoscritto da Canadian Solar Inc., una delle maggiori aziende al mondo nella produzione di moduli fotovoltaici, la fornitura di energia solare e le soluzioni di stoccaggio tramite batterie, e Centrica Energy Trading A/S, tra i principali fornitori di servizi di gestione e ottimizzazione dell’energia, attiva nei mercati power, gas e dei certificati energetici in Europa.

Attualmente in fase di sviluppo, i due progetti da 6 MWp ciascuno sono situati in Sicilia, presso le località Trapani ed Enna. Una volta attivi per il servizio commerciale, probabilmente nel 2022, Centrica Energy Trading acquisterà l’energia solare pulita prodotta dai due impianti. Grazie all’utilizzo dei moduli Canadian Solar, gli impianti produrranno circa 23 GWh di energia l’anno, in grado di rifornire quasi 9.000 abitazioni in Italia evitando l’emissione di 7.150 tonnellate di CO2 l’anno.

Shawn Qu, Chairman & CEO di Canadian Solar commenta “I due progetti solari sottoscritti con Centrica rientrano in un portfolio di impianti da 1,3 GWp che stiamo sviluppando nel Paese senza contributi pubblici in collaborazione con diversi partner, in linea con la nostra strategia di gestione del portfolio e con l’espansione sul mercato”.

Riccardo Rossi, Head of Southern Europe Origination di Centrica Energy Marketing & Trading aggiunge “Gli schemi PPA economicamente solidi come questo consentono di rendere finanziariamente sostenibili gli investimenti nelle rinnovabili anche senza il sostegno pubblico”.

 

Immagine fornita da Shutterstock

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 3