Partnership

Storage: Octopus Energy e Nexta Capital Partners puntano sul mercato italiano

L’obiettivo della Joint venture tra le due società è sviluppare 1,5 GW di progetti nel Sud Italia

Pubblicato il 19 Dic 2023

Lo sviluppo e la crescita dello storage, anche nel nostro Paese, sta catturando l’attenzione degli investitori. In questo senso va vista la partnership tra Nexta Capital Partners, holding d’investimento che opera nello sviluppo, finanziamento, costruzione ed esercizio d’impianti per la produzione di energia alternativa, e Octopus Energy Development Partnership, fondo gestito da Octopus Energy, gruppo britannico specializzato nelle energie rinnovabili, attivo anche in Italia. Le due società hanno costituito una joint venture per lo sviluppo di sistemi di stoccaggio dell’energia, con l’obiettivo di creare una capacità di stoccaggio fino a 1,5 GW attraverso lo sviluppo di più progetti nel Sud Italia che, una volta operativi, saranno in grado d’immagazzinare e reimmettere in rete una quantità di elettricità sufficiente ad alimentare un numero stimato di 600.000 abitazioni al giorno.

La scelta del mercato italiano

La joint venture appena costituita è la seconda operazione realizzata congiuntamente da Nexta Capital Partner e dal fondo Octopus Energy Development che nel 2022 hanno definito un accordo per lo sviluppo di parchi eolici e solari. La scelta del mercato italiano non è casuale: lo stoccaggio dell’energia è uno di quelli a più rapida crescita, tanto che sono stati recentemente introdotti meccanismi per sostenere questo settore. In particolare per raggiungere gli obiettivi di decarbonizzazione, è necessario costruire unità di stoccaggio da mettere in rete per 9 GW e aumentare al 65% entro il 2030 l’elettricità prodotta da energia verde.

WHITEPAPER
Soluzioni as a service : la roadmap verso la sostenibilità industriale
Automazione industriale
Smart Grid

Fabrizio Caputo e Michele Mettola, co-founders and Managing Directors di Nexta Capital Partners, hanno evidenziato gli obiettivi della partnership: “La costituzione della joint venture rafforza la nostra partnership con Octopus Energy sullo sviluppo delle energie rinnovabili in Italia. Il battery storage è una componente centrale della nostra strategia di diversificazione degli asset e contiamo, attraverso il progetto con Octopus Energy, di guadagnare un posizionamento in quest’area di mercato”.
Nexta Capital Partners ha affidato la conduzione dell’operazione a un team composto da Antonio Cagnazzi (Solar and Storage Business Director), Michele Mancini (Head of Project Development) e Alessandra Palladini (Head of Legal).

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Valuta la qualità di questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Articolo 1 di 4