Crowdfunding

Ener2Crowd: la prima piattaforma di crowdfunding energetico

Quattro imprenditori italiani sono scesi in campo per contribuire alla lotta al cambiamento climatico attraverso i progetti di Ener2Crowd. Previsti 1 milione di euro di investimenti nei prossimi 5 mesi e 5 milioni di euro entro la fine del 2020

26 Dic 2019

Pubblicati i primi progetti sulla piattaforma di investimenti collettivi sostenibili Ener2Crowd.com, destinata a sostenere la crescita del lending in campo energetico grazie ai progetti proposti al crowd, ovvero a tutti i cittadini che potranno diventare dei greenvestor.       

Circa milione di euro nei prossimi 5 mesi, da novembre 2019 a marzo 2020, su una pipeline totale di circa 5 milioni di euro prevista entro la fine del prossimo anno, per poi quintuplicarsi entro il primo biennio. Questa la previsione di investimenti avanzata dai fondatori di Ener2Crowd.

Il primo progetto in piattaforma consente di registrarsi ed investire anche solo 150 euro, con un +1% garantito, con cui i fondatori di Ener2Crowd hanno deciso di premiare i primi 500greenvestor.Il rendimento annuale lordo diventa così del 6,5%. 

 “È un progetto legato ad un relamping realizzato da Samso SpA, ovvero di una sostituzione di corpi illuminanti con la nuova tecnologia a led, in grado di produrre risparmi energetici ed economici consistenti”  spiega Niccolò SovicoCEO e co-fondatore di Ener2Crowd. 

La proposta sicura e la selezione rigida di Ener2Crowd 

Tutte le proposte Ener2Crowd hanno superato una forte selezione, sono accomunate dal coinvolgimento dei più giovani in iniziative volte a produrre un cambiamento concreto nella società, e sono basate su tecnologie stabili e testate che hanno subito una rigida analisi tecnica ed uno screening sulla solidità finanziaria. 

Solamente per i primi 500 utenti, la piattaforma metterà a disposizione un +1% di rendimento sul primo progetto pubblicato. Trovare un investimento stabile, a breve termine, con il 6,5% di rendimento lordo significa avere la possibilità di scegliere un prodotto alfa, a parità di tempistiche e stabilità di prospettive di guadagno. 

21 luglio ore 10.30
Ascolta Federico Frattini sul futuro della Smart Energy!Partecipa al live streaming Innovation2live

Ener2Crowdha sviluppato un sistema di rating dei progetti per semplificare la comprensione del valore del progetto su cui investire, attraverso una componente di analisi tecnica (affidabilità della tecnologia e tipologia di contratto) con un peso del 30%, una componente finanziaria (merito creditizio dell’azienda da finanziare) con un peso del 60% ed una componente storica (esperienza e know-how dell’azienda) dal peso del 10%. Il risultato è un rating globale che va da “A+” a “C”. 

I fondatori della prima piattaforma di crowdfunding energetico 

Paolo Baldinelli, Giorgio Mottironi, Sergio Pedolazzi, Niccolò Sovico

L‘ideatore è Niccolò Sovico, classe nel 1992, laureato in ingegneria energetica e nucleare al Politecnico di Torino. Ha svolto un programma di internazionalizzazione negli Stati Uniti presso la University of Illinois di Chicago e in America è entrato in contatto con una realtà diversa, volta all’innovazione. Dopo aver lavorato in una energy service company, ha ideato Ener2Crowd, la prima piattaforma di «lending crowdfunding» nel settore energetico, aprendo ai cittadini un mercato che era rimasto fino ad oggi accessibile ai pochi del settore. 

Sergio Pedolazzi, classe 1983, laureato in ingegneria civile all’Università di Pavia e poi sales area manager in una multinazionale impegnata nella promozione e produzione di materiali sostenibili. Dopo un primo tentativo di lanciare la prima piattaforma italiana di crowdfunding immobiliare nel 2014, ha incontrato Niccolò, che lo ha convinto a ripensare un nuovo modello in cui far incontrare la potenza del crowdfunding con le grandi opportunità del settore dell’energia. Così nel 2018 co-fonda Ener2Crowd, aderendo fin da subito alla nuova avventura imprenditoriale. 

Giorgio Mottironi, classe 1983, appassionato di filosofia antica, moderna e contemporanea. Ha studiato ingegneria meccanica presso l’Università di Roma Tre ed ha iniziato da subito a lavorare nel mondo del marketing sportivo e della sostenibilità ambientale. La sua esperienza più recente, lunga circa 6 anni, si costruisce nel mondo dell’energia, lavorando per una società di efficienza energetica alla direzione marketing e strategia ed effettuando diverse missioni internazionali. 

Paolo Baldinelli, quarto socio della startup, laureato in economia presso l’Università Bocconi di Milano. È il più grande dei quattro ed ha sviluppato un background professionale di grande importanza in gruppi internazionali come KPMG, ENEL ed E.On. Ha seguito alcune delle più importanti acquisizioni del mercato dell’energia, soprattutto nell’ultima fase che ha riguardato il mondo dell’efficienza energetica, ed ha una profonda conoscenza della gestione del business dell’energia lungo tutta la sua catena del valore. A fine 2018 co-fonda Ener2Crowd di cui è managing partner nonché responsabile della gestione finanziaria e dei rapporti con gli investitori.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 5