Eolico, FERA investe 30 milioni di euro in Liguria - Energyup

Fonti pulite

Eolico, FERA investe 30 milioni di euro in Liguria

Prevista la realizzazione entro il 2021, di due diversi parchi eolici, per complessivi 20,8 MW

19 Gen 2021

Nonostante le difficoltà provocate dalla pandemia, con il rallentamento di numerosi progetti, c’è chi continua a investire nell’eolico italiano, una delle principali fonti rinnovabili del nostro Paese.  FERA SRL (Fabbrica Energie Rinnovabili Alternative SRL), attraverso la sua controllata Aleramo SRL, ha annunciato il completamento di un finanziamento da 30 milioni di euro che permetterà la realizzazione di un portafoglio eolico da 20,8 MW; Natixis ha agito in qualità di advisor finanziario per la transazione. Più nel dettaglio, il portafoglio è composto da due parchi eolici di nuova installazione: la Cascinassa (20 MW) e Rocca Moglie (0,8 MW), entrambi situati in Liguria. I due impianti saranno allacciati alla rete entro la fine del 2021 e si avvalgono della collaudata tecnologia dei generatori eolici sviluppata da Vestas (Cascinassa) ed Enercon (Rocca Moglie), che agiranno anche come operatori per la manutenzione (O&M).

L’Amministratore delegato di FERA, Raimondo Riccio Cobucci, ha commentato: “FERA continua a crescere in Italia. Questa operazione ci consente di consolidare la nostra attività nella regione Liguria in termini sia di produttività energetica che di sforzo di investimento. Cascinasse sarà il parco eolico della Liguria. I due impianti rappresentano un importante contributo alla produzione di energia rinnovabile nella Regione e siamo orgogliosi di raccogliere questa sfida, come parte della nostra missione principale di riduzione delle emissioni di CO2, come testimoniano le attività che FERA sta portando avanti in Italia e in Australia”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Personaggi

R
Raimondo Riccio Cabucci

Aziende

F
FERA
N
Naxitis
V
Vestas

Approfondimenti

E
eolico
R
rinnovabili

Articolo 1 di 2