Automotive

L’automazione di Comau al servizio dell’energia a idrogeno

Comau sta integrando tecnologie avanzate ed esperienza nell’automazione per gestire assemblaggio e produzione dei componenti delle celle a combustibile e degli elettrolizzatori. La società del Gruppo Stellantis si è aggiudicata un progetto in Cina per Shanghai Hydrogen Propulsion Technology (SHPT). Altri simili sono in corso nelle regioni EMEA e OCEANIA 

01 Lug 2022
hydrogen logo on gas stations fuel dispenser. h2 combustion engine for emission free ecofriendly transport. 3d rendering

L’idrogeno è una fonte di energia sicura, affidabile e a emissioni zero che può alimentare autovetture, autocarri, locomotive, carrelli elevatori, rimorchi e molte altre applicazioni e le tecnologie delle celle a combustibile a idrogeno possono essere estese a molteplici tipologie di produzione. Comau (società del gruppo Stellantis leader mondiale nello sviluppo di sistemi e prodotti avanzati per l’automazione industriale) sta collaborando con diversi fornitori di energia a idrogeno in varie parti del mondo per gestire l’assemblaggio e la produzione dei componenti delle celle a combustibile e degli elettrolizzatori, integrando la sua tecnologia avanzata e la sua esperienza nell’automazione. Sfruttando le sue conoscenze e la sua esperienza nel campo dell’elettrificazione e delle energie rinnovabili, Comau sta contribuendo ad agevolare la creazione di energia affidabile e a emissioni zero, sviluppando una gamma di soluzioni proprietarie per automatizzare le fasi chiave del processo, tra cui la preparazione e l’impilamento delle celle, i test di tenuta e altro ancora. 

L’industrializzazione della produzione può ridurre i costi fino al 20%

Grazie alle integrazioni tecnologiche studiate e prodotte da Comau per il manufacturing, in questo settore è possibile incrementare i volumi di produzione e accrescere la qualità del processo di alta precisione, ma anche ridurre il prezzo di produzione delle celle a combustibile e degli elettrolizzatori fino al 20%, facilitando così l’aumento della produzione e della diffusione e riducendo le emissioni di anidride carbonica. Questo grazie anche alla maggiore precisione e alla riduzione dell’onere delle misure di sicurezza della camera bianca. 

WEBINAR
27 Settembre 2022 - 11:00
Manufacturing: come si rende davvero sostenibile? Le buone pratiche in un webinar
Manifatturiero/Produzione
Sviluppo Sostenibile

“Collaborando con aziende leader nel settore delle celle a combustibile a idrogeno come SHPT, forniamo sia servizi di progettazione per la produzione che soluzioni innovative che permettono di avere un maggiore vantaggio sul mercato – spiega Nicole Clement, Chief Marketing Officer di Comau – Queste collaborazioni ribadiscono anche il continuo investimento e l’ulteriore espansione di Comau nel campo dell’elettrificazione, contribuendo così a creare una mobilità più sostenibile in futuro.” 

Secondo stime interne basate su dati forniti da IEA e IHS, Comau prevede che l’uso dell’idrogeno raddoppierà nel prossimo decennio, in gran parte trainato da nuovi impieghi come la mobilità e lo stoccaggio di energia. La generazione di idrogeno verde stimolerà anche la domanda di elettrolizzatori, da una stima di 120 MW installati nel 2020 a più di 20 GW previsti nel 2030. Anche il mercato delle celle a combustibile crescerà in modo esponenziale, passando da poche migliaia di unità di celle a combustibile installate nel 2020 a 1,2 milioni di unità entro il 2030, equivalenti a più di 100 GW di energia da idrogeno. 

Da Comau, automazione ad alta velocità per fornitori di energia a idrogeno 

In Cina, Comau sta collaborando con Shanghai Hydrogen Propulsion Technology (SHPT), un’azienda leader nel settore delle celle a combustibile a idrogeno controllata di SAIC Motor, per fornire una linea di produzione avanzata per l’impilamento di celle a combustibile a idrogeno. Celle ampiamente utilizzate in autovetture, autobus, camion leggeri, medi e pesanti, carrelli elevatori, rimorchi e molte altre applicazioni come generazione di energia distribuita e cogenerazione, oltre che navi, aerospazio e settori non automotive. 

Nell’ambito del progetto, Comau svilupperà e si avvarrà della sua tecnologia proprietaria di impilamento multiasse ad alta velocità e precisione, per eseguire simultaneamente una serie di operazioni di impilamento delle celle. Con consegna prevista per la fine del 2022, la soluzione pionieristica gestisce il prelievo, la scansione del codice, il posizionamento secondario e il caricamento dell’involucro, il tutto in 4 secondi. Per questo motivo, Comau supporterà SHPT nel raggiungimento di una serie di obiettivi di produzione, tra cui il miglioramento della capacità di produzione annuale, grazie alla completa automazione delle stazioni di assemblaggio.  

Tra gli altri progetti l’azienda sta seguendo opportunità di progettazione, produzione e vendita di soluzioni a idrogeno per veicoli leggeri e pesanti, ed è coinvolta in un progetto pilota per la produzione di elettrolizzatori nella regione EMEA e in altre opportunità in OCEANIA. 

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 5