Dolomiti Energia punta sulla trasformazione digitale con le soluzioni Microsoft

L’utility trentina ha scelto di optare per una trasformazione a tutto campo, che prevede l’utilizzo degli strumenti cloud della multinazionale a supporto delle infrastrutture e dei servizi al cliente

06 Ago 2020

La digitalizzazione delle attività e dei processi si conferma come uno dei campi d’azione più importanti per le utility italiane, ormai sempre più lanciate in questo senso, con il coinvolgimento anche di attori importanti del mondo dell’energia. Ultimo in ordine di tempo è l’accordo siglato tra Gruppo Dolomiti Energia e Microsoft, che porterà alla trasformazione del patrimonio informativo aziendale dell’utility trentina (che produce, distribuisce e vende in tutta Italia energia verde) grazie all’utilizzo delle tecnologie cloud della multinazionale americana.

In particolare, in ambito della gestione intelligente dei dati Dolomiti energia punta alla creazione di una piattaforma per consentirà di migliorare l’efficienza degli strumenti di produzione e ottimizzare i costi, nonchè per fornire o dei servizi sempre più personalizzati ai clienti finali, sfruttando le capacità computazionali e analitiche della piattaforma cloud Azure e di Synapse Analytics. La piattaforma consentirà di elaborare, in linea con la normativa privacy, un crescente volume di informazioni processabile anche attraverso l’Intelligenza Artificiale per migliorare offerta e offrire servizi personalizzati.

In tema di collaborazione digitale, si punta a un ampliamento del modello di produttività cloud abilitato dalla piattaforma Microsoft 365 e Teams. Microsoft offrirà inoltre programmi di supporto e la propria Power Platform per sviluppare app intelligenti per i dipendenti del Gruppo.

WEBINAR
Gestione documentale digitale di ultima generazione: opportunità e benefici
Dematerializzazione

Dal punto di vista infrastrutturale, Dolomiti Energia pianifica la migrazione dei sistemi sul Cloud Computing (Azure) al fine di ottenere flessibilità, efficienza e sicurezza. L’obiettivo è ottenere un vantaggio non solo in termini di costi operativi, capacità di calcolo e cybersecurity, ma anche in termini di sostenibilità e riduzione dell’impatto ambientale.

“Il Gruppo Dolomiti Energia – ha affermato Marco Merler, Amministratore Delegato di Gruppo Dolomiti Energia – è impegnato in un percorso di sviluppo sostenibile per portare valore alle persone; la partnership con Microsoft ci accompagnerà in una evoluzione digitale capace di offrire nuove soluzioni, di innovare i processi e rendere i servizi attuali più flessibili e maggiormente accessibili anche nei territori più periferici, di aumentare le performance in termini di continuità e sicurezza di reti e impianti. Tutto ciò con l’obiettivo di aumentare il valore offerto alle comunità e ai clienti.”

“Il settore Energy & Utility rappresenta un settore chiave per la competitività del Paese, da cui dipendono le infrastrutture e le risorse alla base delle attività industriali e commerciali, nonché dei servizi alla collettività. Lo sviluppo di questo mercato produce effetti positivi a cascata su tutti gli ambiti della nostra esistenza ed è quindi strategico il valore della trasformazione digitale delle realtà che operano in questo comparto. Con questa partnership non intendiamo solo supportare il Gruppo Dolomiti Energia nel proprio percorso di digitalizzazione, ma intendiamo anche fare squadra con questa eccellenza del Nord-Est e capitalizzare l’esperienza per dar vita a un’innovazione incrementale a vantaggio dell’intero settore. Il focus sarà su Cloud Computing e Intelligenza Artificiale, con l’obiettivo di alimentare un modello di lavoro e business più intelligente, collaborativo, flessibile e sostenibile”, ha commentato Silvia Candiani, Amministratore Delegato di Microsoft Italia.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 5