Tecnologie green

Enel con la tecnologia di Prysmian Group per reti elettriche più green ed efficienti

L’accordo triennale prevede la fornitura di cavi di bassa e media tensione per l’80% basati sulla tecnologia P-Laser e quindi, 100% riciclabili, eco-sostenibili e performanti. Prysmian supporterà Enel anche nella gestione digitalizzata delle reti con Alesea, la soluzione IoT per l’assistenza virtuale nella gestione delle bobine dei cavi

17 Giu 2022
Sheating of the P-Laser Medium Voltage cable

Cavi innovativi che rendano le reti più efficienti e più “green” per la distribuzione di energia in Italia, Spagna e America Latina. Ad aggiudicarsi la fornitura, nell’ambito di una gara d’appalto globale di Enel, Prysmian Group, leader mondiale nel settore dei sistemi in cavo per l’energia e le telecomunicazioni, che conferma così il proprio supporto alle Utilities impegnate a potenziare e sviluppare le reti elettriche e a ridurre il loro impatto ambientale.

L’accordo con Enel, della durata di tre anni, prevede la fornitura di cavi di bassa e media tensione per l’80% basati sull’innovativa tecnologia P-Laser, una novità assoluta di Prysmian Group per il settore: il primo cavo 100% riciclabile, eco-sostenibile e altamente performante realizzato con un processo a emissioni zero che riduce del 40% la CO2 generata ed è totalmente compatibile con i cavi e gli accessori esistenti.

P-Laser si basa sull’utilizzo di un materiale termoplastico brevettato (High Performance Thermoplastic Elastomer) che assicura la totale riciclabilità del prodotto, un processo produttivo semplificato e un impatto ambientale ridotto rispetto al tradizionale XLPE (polietilene reticolato). Questa tecnologia offre migliori proprietà elettriche, e in particolare una performance superiore a temperature elevate, una maggiore affidabilità intrinseca e un aumento della produttività.

Prysmian supporterà Enel anche nella gestione digitalizzata delle reti, mettendo a disposizione Alesea, la soluzione Internet of Things (IoT) che offre assistenza virtuale per la gestione delle bobine dei cavi. La disponibilità di questa soluzione è particolarmente rilevante in quanto il progetto prevede la fornitura di diverse migliaia di bobine ogni anno e Alesea sarà in grado di assicurare un servizio completo di gestione dell’inventario, contribuendo anche a ridurre il costo totale della gestione dei cavi, grazie a un migliore utilizzo dell’asset e una migliore efficienza operativa.

“Le reti che presentano una performance superiore, una maggiore diffusione e un impatto ambientale ridotto, permettono di utilizzare le risorse in modo più efficiente, soprattutto quelle derivanti da fonti rinnovabili – precisa Massimo Battaini, COO di Prysmian Group –  Siamo pertanto orgogliosi di sostenere Enel offrendo le migliori tecnologie che abbiamo sviluppato grazie al nostro continuo impegno verso l’innovazione”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 5