Enel lancia Gridsepertise, una società dedicata al mondo Smart Grid - Energyup

Reti intelligenti

Enel lancia Gridsepertise, una società dedicata al mondo Smart Grid

L’obiettivo della nuova società sarà quello di aiutare gli operatori della distribuzione energetica a realizzare nuove reti intelligenti e sostenibili

24 Set 2021

Una nuova società dedicata espressamente alle reti intelligenti: questa la scelta estremamente importante effettuata da Enel, che ha lanciato ufficialmente Gridspertise, una nuova controllata che si occuperà di aiutare i DSO (operatori della distribuzione energetica) a realizzare una nuove reti intelligenti, sostenibili e affidabili. Gridspertise è costruita sul know how di Enel in questo campo, che vanta 20 anni di esperienza nel campo degli smart meters  grazie a progetti di roll-out per un totale di oltre 44 milioni di dispositivi attivi connessi alle sue reti, oltre a una gestione digitale efficiente di oltre 30 milioni di field operations eseguite ogni anno nelle 13 società di distribuzione attive in otto paesi.

Più nel dettaglio, l’offerta di prodotti e servizi di Gridspertise è strutturata intorno a tre aree prioritarie delle esigenze di digitalizzazione dei DSO attraverso l’intera catena del valore:

· Digitalizzazione di contatori e grid edge, focalizzata sul crescente impegno dei clienti e la partecipazione degli stakeholder attraverso contatori intelligenti e tecnologie grid edge che consentono anche il coinvolgimento nei mercati dei prosumers di elettricità;

· Digitalizzazione delle infrastrutture di rete, con soluzioni che si propongono di accrescere l’intelligenza e la flessibilità delle reti elettriche, al fine di accelerare la digitalizzazione a tutto campo, aumentando l’efficienza, l’affidabilità e la qualità del servizio e supportando i DSO in modo che riescano a gestire le sfide che attendono le network operations;

· Digitalizzazione delle field operations, per aumentare l’efficienza operativa grazie a soluzioni innovative per la pianificazione e i processi operativi e, al contempo, per accrescere la sicurezza degli operatori sul campo, interni ed esterni.

Con soluzioni di questo tipo, sostiene Enel, i benefici saranno evidenti per tutta la filiera dell’energia: i DSO avranno la possibilità di migliorare la qualità del servizio, ridurre i costi operativi, ottimizzare gli investimenti nelle nuove infrastrutture e potenziare la sicurezza operativa sul campo, la produttività e la sostenibilità. D’altro canto anche gli stakeholder della rete, o coloro che hanno accesso all’infrastruttura per sviluppare modelli di business legati all’elettricità, possono beneficiare della trasformazione delle reti in piattaforme aperte alle risorse energetiche distribuite e facilitare lo sviluppo del mercato dei servizi energetici, anche in termini di flessibilità ed elettrificazione degli usi finali. I clienti finali dei DSO, infine, potranno beneficiare di una maggiore affidabilità della fornitura elettrica, che facilita l’elettrificazione completa dei consumi energetici, favorisce l’efficienza energetica grazie a un migliore controllo dei dati, consentendo loro di partecipare ai mercati dell’energia rendendo più agevole la loro trasformazione in prosumers.

Gridspertise si rivolgerà principalmente ai mercati dell’Europa e dell’America Latina, dove il Gruppo Enel ha già una presenza consolidata e mira a espandersi verso il Nord America e la regione Asia-Pacifico.

“Siamo orgogliosi di lanciare Gridspertise, a cui affidiamo il nostro solido patrimonio di trasformazione delle reti di distribuzione in smart grid in tutto il mondo – ha dichiarato Francesco Starace, CEO e Direttore Generale di Enel – . La transizione energetica deve basarsi su elettricità rinnovabile distribuita in modo efficiente da reti intelligenti, aperte a tutti i player del settore energetico disposti a costruire con noi un futuro interamente elettrico. Le smart grid affidabili e flessibili sono il principale fattore abilitante che contribuirà al raggiungimento degli obiettivi di decarbonizzazione ed elettrificazione profonda, aprendo la strada verso un futuro a zero emissioni nette.”

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Personaggi

F
Francesco Starace

Aziende

E
ENEL
G
Gridespertise

Approfondimenti

R
reti intelligenti
S
Smart Grid

Articolo 1 di 5