M&A

Energy punta sulle Comunità energetiche con l’acquisizione di Cloud Computing

L’operazione interessa la società con sede a Trento specializzata nello sviluppo di applicazioni software nell’ambito dell’Internet of Things (IoT)

Pubblicato il 20 Lug 2023

Davide Tinazzi, AD di Energy

Gli operatori di mercato si muovono sempre di più nell’ambito Smart Energy, cercando di introdurre le soluzioni digitali nelle proprie offerte di mercato. Lo dimostra il caso di Energy, società attiva nell’offerta di sistemi integrati di accumulo di energia, che ha recentemente annunciato l’acquisizione di Cloud Computing, una società con sede a Trento specializzata nello sviluppo di applicazioni software nell’ambito dell’Internet of Things (IoT).

Più nel dettaglio, EnergyInCloud diventerà una realtà tecnologica al servizio del business di Energy e dei clienti terzi, offrendo servizi avanzati per il controllo e la gestione da remoto di sistemi di produzione, stoccaggio e consumo di energia. Grazie alle competenze specialistiche acquisite da Cloud Computing, Energy potrà rafforzare ulteriormente il proprio know-how nel controllo da remoto dei sistemi energetici, con l’obiettivo di presidiare in modo integrato le fasi strategiche della catena del valore.

Focus sulle comunità energetiche

L’acquisizione assume un’importanza strategica per Energy anche in vista delle opportunità che potrebbero derivare dalla regolamentazione sullo scambio di energia locale tra soggetti diversi, come nel caso delle comunità energetiche. Infatti, la gestione dell’energia elettrica – dalla produzione allo scambio, dal consumo all’accumulo – richiede soluzioni software e piattaforme cloud che possono essere sviluppate da EnergyInCloud. Questa operazione consentirà all’azienda di essere pronta e reattiva nel cogliere tali opportunità e contribuire attivamente al processo di transizione energetica verso sistemi di produzione e gestione dell’energia da fonti rinnovabili. Non a caso l’obiettivo dichiarato di Energy è quella di diventare un leader nel settore delle Comunità Energetiche, sfruttando le opportunità a breve termine offerte da questo nuovo modello energetico.

WHITEPAPER
Leve e ostacoli di un manifatturiero sostenibile e circolare. Scopri tutto nella guida 2023!
Environment
Smart manufactoring

“Sono estremamente soddisfatto di poter azionare un’ulteriore leva strategica nel nostro percorso di business: questa operazione, assieme alla costituzione della joint venture per la produzione di batterie, fa di Energy l’unico operatore europeo ad aver verticalizzato le varie fasi di produzione dei sistemi di accumulo e la loro connessione alla rete, con garanzie della sicurezza e della privacy dei dati secondo standard europei. Crediamo che le Comunità Energetiche rappresentino una grande opportunità a breve termine che vogliamo presidiare da leader per dare un contributo concreto al processo di transizione energetica verso sistemi di produzione e gestione dell’energia da fonte rinnovabile”, ha dichiarato Davide Tinazzi, Amministratore Delegato di Energy.  

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Valuta la qualità di questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Articolo 1 di 4