Progetti

Iberdrola: al via la costruzione del maggiore impianto fotovoltaico italiano

L’installazione sarà realizzata in Sicilia e avrà una capacità di almeno 245 MW, senza precedenti sul territorio nazionale

Pubblicato il 07 Mar 2024

In un momento in cui in Italia la realizzazione di grandi impianti fotovoltaici nel nostro Paese è ostacolata da ragioni di carattere autorizzativo, il gruppo Iberdrola ha annunciato la firma di un accordo con IB Vogt per la costruzione di un progetto fotovoltaico da 245 MW, denominato Fénix, nella regione Sicilia. All’impianto potrebbero sommarsi altri 60 MW, portando il totale a 305 MW. Secondo l’utility, si tratta del più grande progetto fotovoltaico in costruzione nel Paese, con dimensioni decisamente monstre rispetto alla media di questo genere di installazioni nel contesto nazionale: nel nostro Paese solo 60 impianti fotovoltaici superano i 10 MW di capacità e la media è di 26 MW.  La costruzione partirà in questo mese: quando entrerà in funzione, con i suoi 424.638 moduli fotovoltaici, l’impianto genererà circa 400 GWh all’anno, fornendo energia pulita sufficiente a coprire il fabbisogno di oltre 140.000 abitazioni ed evitando l’emissione di 119.000 tonnellate di CO2 nell’atmosfera.

Gli altri investimenti di Iberdrola

Inoltre, Iberdrola prevede di creare occupazione diretta a livello locale per circa 500 lavoratori durante la fase di costruzione e più di 100 posti di lavoro stabili durante la fase di funzionamento commerciale. L’investimento non è isolato per Iberdrola: nel 2022 il gruppo aveva messo in funzione in Italia il suo primo impianto fotovoltaico da 23 MW a Montalto di Castro, nel Lazio. Nella stessa regione, nel 2023 la società ha completato il suo secondo impianto solare da 7 MW a Montefiascone e ha iniziato la costruzione di un altro impianto solare da 32 MW a Tarquinia. Oltre al progetto Fenix, altri due impianti solari, Limes 10 e Limes 15, rispettivamente da 18 MW e 36 MW, inizieranno la costruzione nella prima metà del 2024, mentre altri tre progetti sono previsti per la seconda metà dell’anno e dispongono già di tutte le autorizzazioni necessarie.

WHITEPAPER
Energy e Blockchain: quali opportunità?
Pagamenti digitali
Smart Grid

In totale, la multinazionale, avrà 330 MW in costruzione in Italia entro il 2024 e altri 40 MW all’inizio del 2025, con l’obiettivo di raggiungere una capacità installata di 400 MW, dato che la collocherebbe tra i principali operatori rinnovabili del Paese. “Questi sono i passi già compiuti. Ma la crescita di Iberdrola in Italia non si ferma – ha affermato Valerio Faccenda, Country Manager di Iberdrola Renovables in Italia – che sottolinea come l’azienda “abbia indubbiamente gettato solide basi per il raggiungimento degli obiettivi 2030 e 2035, con un portafoglio 100% rinnovabile di oltre 115 progetti eolici, fotovoltaici e di accumulo in fase avanzata di sviluppo per una capacità totale di 5 GW”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Valuta la qualità di questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Argomenti trattati

Aziende

I
Iberdrola

Approfondimenti

R
rinnovabili
S
solare
S
sostenibilità
U
utility

Articolo 1 di 5