Progetti

Il fotovoltaico aumenta l’autonomia energetica dell’ortofrutta: il caso F.lli Dellerma

L’impianto installato da 405 kW garantisce risparmi energetici per 21.000 euro l’anno e una riduzione consistente delle emissioni di CO2

14 Ott 2020

L’attenzione alle fonti rinnovabili, in particolare al fotovoltaico, è sempre stata forte nel settore agricolo, che può trarre giovamento dalla riduzione della bolletta energetica ma anche dalla possibilità di manifestare verso l’esterno una maggiore attenzione verso le tematiche green, sempre più gradite a partner e a consumatori finali. In questa senso può essere vista la mossa dell’azienda di ortofrutta F.lli Dellerma,  specializzata nella vendita all’ingrosso e nella distribuzione di frutta e verdura in Puglia, a Cerignola, che si è dotata di un nuovo impianto fotovoltaico, realizzato con tecnologia SMA. In effetti la scelta del solare assicura la riduzione dei consumi energetici legati alla produzione agricola: i prodotti ortofrutticoli, facilmente deperibili, infatti, necessitano di ingenti prelievi di energia dalla rete per alimentare le celle frigorifere e assicurare ogni giorno prodotti freschi. L’impianto installato copre una superficie di 900 mq del tetto a falda dello stabilimento ed è costituito da n. 247 pannelli Sunpower da 405 Wp e da 2 inverter SMA SUNNT TRIPOWER CORE1, per una produzione elettrica stimata in 128.600 kWh. L’impianto installato riesce così a garantire una riduzione di emissioni di CO2 pari a 64.000 kg annui, per minori costi elettrici stimanti in circa 21.000 euro l’anno. L’energia prodotta è quasi interamente (80%) utilizzata per lo scambio sul posto per le celle frigorifere, ma anche per il raffrescamento degli uffici, e nel restante 20% viene immessa in rete.

“L’80% dei consumatori sta modificando le sue preferenze di acquisto in base a criteri di sostenibilità. Registriamo una maggiore consapevolezza sia da parte degli utenti finali che delle aziende. Da questo punto di vista gli impianti fotovoltaici rappresentano una soluzione ideale perché producono energia rinnovabile, 100% pulita, che non ha alcun impatto sull’ambiente. A questo si aggiunge un certo ed elevato vantaggio in termini di riduzione dei costi dell’energia prelevata dalla rete e di indipendenza energetica, ha commentato Luca Storti, Amministratore di Senergie, curatore del progetto e membro di SMA Partner Program.

EVENTO - 3 NOVEMBRE 09:30
Green new deal: verso un nuovo modello di sviluppo
Logistica/Trasporti
Manifatturiero/Produzione

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Aziende

S
Sma

Approfondimenti

E
energie rinnovabili
F
fotovoltaico

Articolo 1 di 5