Smart Energy

L’offerta di Schneider Electric per la gestione della generazione distribuita sbarca su cloud

Grazie a una partnership tecnologica con Microsoft Azure, la multinazionale ha presentato Grid Operations Platform as a Service, concepita per aiutare le utility a gestire le reti elettriche in maniera più affidabile, sostenibile e flessibile

30 Ago 2022

Le tecnologie digitali e il cloud a servizio della trasformazione delle reti elettriche: questo l’obiettivo di Grid Operations Platform as a Service, una proposta di Schneider Electric ricompresa nella offerta EcoStruxure Grid. Più nel dettaglio, grazie alla piattaforma di open cloud computing Microsoft Azure, Schneider Electric mette a disposizione un ambiente di implementazione che permette di ospitare e gestire in cloud le soluzioni per la pianificazione e l’operatività delle reti elettriche.

Con Grid Operations Platform as service Schneider Electric punta a intercettare i cambiamenti che stanno interessando il settore dell’energia, che richuiedono un approccio semplificato, graduale e sicuro dal punto di vista informatico. In questo senso il cloud può portare un valore aggiunto importante in termini di semplificazione dei progetti, miglioramenti incrementali, maggiore scalabilità, minori esigenze di manutenzione – il tutto con la possibilità di usufruire di servizi gestiti e consulenza. La multinazionale poteva già vantare un’ampia esperienza nell’offerta di soluzioni cloud di asset management e edge management per il settore utility.

Con questo ultimo annuncio viene estesa la sua proposta anche alla gestione operativa con la disponibilità su Azure di EcoStruxure DERMS (sistemi di gestione delle risorse energetiche distribuite) e di EcoStruxure ADMS (sistema avanzato di gestione della distribuzione), soluzioni presenti sinora soltanto on premise, per supportare casi d’uso come la gestione delle DER (risorse energetiche distribuite), la gestione dei guasti, la pianificazione della rete, la formazione degli utenti. Secondo Schneider questa apertura al cloud creerà valore verso un mercato molto più ampio, in cui anche organizzazioni di più piccole dimensioni possono ottenere gli stessi vantaggi delle realtà più grandi, permettendo di abilitare un approccio di innovazione più agile. Schneider Electric si era recentemente posizionata al primo posto nella classifica stilata da Guidehouse Insights Leaderboard per il report sui fornitori di soluzioni DERMS.

“La collaborazione con Microsoft sta aiutando ad accelerare la trasformazione digitale, a favore delle persone, delle aziende, del settore energetico nel suo insieme – ha dichiarato Alexis Grenon, SVP Digital Grid di Schneider Electric – . Insieme stiamo lavorando perché i nostri clienti possano gestire reti più affidabili, efficienti, sostenibili e sicure, oggi e in futuro”.

“Microsoft supporta Schneider Electric nell’offerta di soluzioni di business che permettono ai clienti di pensare di più alla loro operatività e molto meno a gestire infrastrutture software – ha commentato Darryl Willis, Corporate Vice President, Energy Industry di Microsoft – . Questo permette a Schneider Electric di rispondere ancora meglio alle sfide più pressanti per il settore utility con la flessibilità, l’affidabilità e la sicurezza di Azure”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 5