Open Energy Digital, da Enel e Accenture un'offerta per la digitalizzazione delle Pmi - Energyup

Open Energy Digital, da Enel e Accenture un’offerta per la digitalizzazione delle Pmi

La nuova offerta, disponibile con una formula ad abbonamento, fornisce alle PMI italiane prezzi dell’energia all’ingrosso e servizi digitali

01 Giu 2021

Un’offerta di energia completamente fondata sul digitale orientata alle PMI: si tratta di Open Energy Digital, una soluzione di Enel Energia sviluppata in collaborazione con Accenture, che si propone anche di favorire la digitalizzazione del business di queste imprese. Più nel dettaglio, Open Energy Digital consente alle PMI, attraverso il pagamento di un abbonamento mensile, la possibilità di acquistare l’energia che utilizzano allo stesso prezzo all’ingrosso che Enel Energia paga sul mercato della Borsa Elettrica, senza alcuna maggiorazione. La particolarità è che, oltre alla fornitura di energia,  nell’offerta è inclusa la realizzazione di un sito internet “pronto all’uso” creato da Accenture per aiutare le PMI a far crescere il loro business. Il cliente potrà accedere agevolmente a un servizio dedicato di design per la costruzione del sito web della sua azienda, acquisendo la possibilità di vendere online i suoi prodotti e ricevere e gestire prenotazioni attraverso un sistema di booking online. Open Energy Digital offre anche un catalogo di corsi online per potenziare le PMI che vogliono aumentare le loro competenze in ambito digitale. Tutti questi servizi web e digitali sono stati realizzati in collaborazione con Accenture. 

I clienti avranno la possibilità aggiungere il piano digital ai piani esistenti (“Open Energy Mono” e “Open Energy Smart”), consentendo una gestione della propria fornitura energetica completamente online nell’area riservata e con un servizio dedicata, con fatturazione bimestrale via e-mail e domiciliazione bancaria.

“Secondo una recente indagine che abbiamo condotto su un campione di PMI italiane, è risultato che circa il 50% di queste non ha un sito web, mentre circa il 65% non è strutturato per la vendita online – ha dichiarato Nicola Lanzetta, Responsabile di Enel Energia. “Questa situazione ha penalizzato le piccole imprese durante il lockdown, con il rischio di avere pesanti ripercussioni anche in questa fase di rilancio delle attività. Per questo motivo abbiamo lavorato con Accenture per ideare un’offerta che, oltre a fornire alle piccole imprese un prezzo competitivo dell’energia, le mette nelle condizioni di entrare facilmente in contatto con esperti dell’innovazione in grado di dare un’accelerazione significativa al futuro dell’impresa”.

“Accenture ha accettato la sfida lanciata da Enel Energia per aiutare le piccole e medie imprese a fare un passo in avanti nel percorso di trasformazione energetica e digitale, aumentando la loro efficienza e competitività” ha dichiarato Claudio Arcudi, Responsabile Energy & Utility di Accenture Italia. “La transizione energetica in atto e la pandemia hanno portato a una necessaria accelerazione dei servizi digitali, che saranno sempre più richiesti in un panorama molto competitivo.”

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 4